mercoledì 24 aprile 2013

(II) Traduzione del discorso di Lawrence Lessig su "leggi di Aaron - Diritto e Giustizia nell'era digitale": Parte II

seguito della Parte Prima


Trascrizione: Lawrence Lessig su "leggi di Aaron - Diritto e Giustizia nell'era digitale": Parte II

Lambert qui: Lessig, alla fine: "Questo è ciò che significa amore. Significa lavorare, agire ferocemente contro le avversità. E poi il mio pensiero successivo è stato, sai, anche noi liberali amano il nostro paese. [Il pubblico ride] E così questa constatazione dell'impossibilità di questa sfida è irrilevante, perché amiamo. E amiamo significa che agiamo indipendentemente da quanto ciò sia impossibile" Beh, vale la pena leggerlo.


Qui c’è è la trascrizione completa delle "leggi di Aaron" discorso di Lawrence Lessig ad Harvard il 19 febbraio. Una buona sintesi del discorso, dallo studente del secondo di giurisprudenza Eric Rice, è disponibile qui .Schema di conversazione:La sessione 1 è stata tenuta ieri. Oggi, viene tenuta la Sessione II, seguita da una sessione di Domande e Risposte.


Trascrizione

Non sappiamo se una giuria avrebbe trovato ciò un indizio di colpevolezza. Non sappiamo se egli sarebbe stato condannato. Il suo avvocato, Elliot Peters, riportò che fosse estremamente ottimista dopo che era stato rilasciato la revisione dell’accusa perché credeva di poter dimostrare che l'accesso di Aaron era stato effettivamente autorizzato, e credeva che ci fosse un motivo per cui la prova del suo gioco al gatto e al topo mouse non sarebbe stata introdotta, e credeva che fosse stato fatto nessun danno

Ma ciò porta ad un secondo tipo di domanda da cyber legge geek. Nel contesto del cyberspazio è ambigua la natura del danno. Pensate al perché di questa domanda sul danno in due casi distinti. In primo luogo, non vi era alcuna ambiguità riguardo al danno causato da questa disobbedienza civile [quella di Martin Luther King, del quale viene mostrata la foto segnaletica] Bene, io l’appoggio completamente, i danni che ha causato, impegnandosi con la disobbedienza civile, ne sono favorevole, la celebro. Ma lì c'era un danno reale. Turbativa, interruzione, tutti i costi da sopportare per poter far fronte alle proteste che venivano fatte a supporto della sua disobbedienza civile. Ma c'è un'ambiguità sul danno causato da una cosa come questa: [lo script keepgrabbing.py] Vedi, se stai solo scaricando gli articoli, allora potresti dire che potrebbe creare dei danni. Dipende dagli articoli, dipende dal suo potenziale uso. Ma se si sta facendo qualcosa di simile a scaricare i dati della carta di credito, allora sta certamente causando danni.

Quindi il danno è ambiguo, che porta l’impianto ad essere ambiguo, vale a dire i pubblici ministeri devono collegare l'accusa all’intenzione. Qui la loro affermazione è stata che Aaron intendeva distribuirli attraverso le reti di condivisione dei file.

Ora, è importante notare che delle quattro ipotesi possibili di ciò che stesse facendo, questo non è vero per le prime due. Se si stava accaparrando o fancedo ricerca, non centra niente la distribuzione. Non è nemmeno chiaro rispetto al volerli rilasciare al Terzo Mondo - il Terzo Mondo notoriamente non ha un buon accesso a Internet. I modi alternativi per distribuirglieli potrebbero essere in realtà supporti fisici che si trovano nelle università di tutto il Terzo Mondo. Sarebbe potuto essere vero per rilasciare JSTOR a tutto il mondo. Ma anche qui, il danno che sarebbe stato causato da queste due possibilità è ambiguo. 



Il procuratore pronunciato al momento in cui si è celebrata l'accusa di Aaron - ormai non la celebrano più - ma nel comunicato stampa disse: "Rubare è rubare sia se si utilizza il comando di un computer o un piede di porco," che mi ha portato a suggerire che suonava come lei non ne sapesse molto ne di computer ne di piedi di porco. Perché rispetto ai danni, tale affermazione è semplicemente non vera. Per quanto riguarda fare danni, pensare ad entrambi quest due. Per il rilascio al Terzo Mondo, il Terzo Mondo non aveva accesso a JSTOR. L'accesso che Aaron avrebbe consentito non avrebbe fatto nessun danno a JSTOR. E anche per quanto riguarda il primo mondo, non c'è una sola istituzione che paga JSTOR che poi dica: "Non c'è bisogno di pagare per l'accesso a JSTOR perché i nostri professori possonoo ottenerlo illegalmente sui server di BitTorrent." [Il pubblico ride] Quindi in questo caso il danno commerciale era pari a zero. Ed è per questo che JSTOR saggiamente e prontamente ha detto: "Noi non abbiamo un ruolo in questo conflitto e non vogliamo che voi lo perseguiate." Così, quando pensi a questa cosa di commettere crimini con un computer o con un piede di porco, il punto è riconoscere che i computer sono a volte dannosi, piedi di porco sono sempre dannosi, che evoca forse la lettera più citata nella storia degli Stati Uniti da un presidente degli Stati Uniti citato in questa scuola di legge, la lettera di Jefferson a McPherson, spiegando perché di fatto questo era vero. Come Jefferson scrisse:

Se la natura ha reso una cosa meno suscettibile di tutte le altre alla proprietà esclusiva, essa è l'azione della potenza del pensiero che chiamiamo idea, che un individuo può possedere esclusivamente solo finché la tiene per sé, ma che nel momento in cui viene divulgata, si impone come proprietà di ciascuno, e chi la riceve non se ne può più disappropriare. La sua caratteristica peculiare è inoltre che nessuno la possiede di meno, anche se tutti gli altri la possiedono interamente. Colui che riceve un'idea da me, riceve istruzioni per se stesso senza diminuire le mie; così come colui che accende la sua candela dalla mia, riceve luce senza rabbuiarmi. Il fatto che le idee debbano diffondersi liberamente dall'uno all'altro, attraverso il globo, per la morale e mutua istruzione dell'uomo, e il miglioramento della proprie condizioni, pare essere stato progettato con peculiarità e benevolenza dalla natura, che le ha create, così come il fuoco, con la capacità di espandersi fino a riempire tutto lo spazio, senza diminuire mai la loro densità in alcun punto, e come l'aria in cui respiriamo, ci muoviamo, esistiamo come esseri fisici, impossibile da contenere o da appropriarsi in modo esclusivo.

Questo fino a CFAA, Computer Fraud and Abuse Act.

Questi danni possono, ma non necessariamente, produrre danni. E quindi ciò che questo dimostra è che abbiamo bisogno di procuratori che possono capire la differenza, che possono capire la differenza tra Aaron e il male. Il giudice Kozinski ha riferito che, in risposta alle sue domande all’audizione al Nosal, il governo ci assicura, il governo ci assicura, che non perseguiirà le violazioni minori. Ma la cosa più sorprendente di questa accusa è che più sapevano di Aaron, il più diventavano feroci. Nonostante le loro rassicurazioni, diventavano sempre più intenzionati di combattere per rendere questo un esempio. Invece di dire semplicemente: "ho ragione", hanno adottato l'etica di "io ho ragione e quindi ho ragione ad annullarti." Hanno fatto del bullismo, come ho già detto. Hanno giocato al gioco della giustizia esempio, c’è un "diamogli una lezione," qui, una lezione che si è persa su di lui e quindi persa per noi.

Ora, non c'è bisogno di credere che Aaron avesse ragione per capire perché ciò che il governo ha fatto era sbagliato. Anche se fosse vero che aveva commesso un crimine, comunque era sbagliato che loro si fossero comportati in modo così sproporzionato in risposta a tale crimine. In un'epoca in cui gli architetti del disastro finanziario cena regolarmente alla Casa Bianca [Lloyd Blankfein che sorride con Obama], o quando come Elizabeth Warren la scorsa settimana ci ha portato a capire, le autorità di regolamentazione non possono trovare nemmeno una ragione per portare una banca in tribunale, quale interesse, quale ragione, perché il governo aveva bisogno di insistere che questo ragazzo fosse etichettato come un criminale?

Henry David Thoreau, sulla disobbedienza civile, ha scritto questo:
Le leggi ingiuste esistono: dobbiamo continuare ad obbedire loro o dobbiamo cercare di modificarle, e obbedirle fino quando ci siamo riusciti, o ad un certo punto dovremo trasgredirle? Gli uomini in genere, sotto un governo come questo, pensano di dover aspettare fino a che non hanno convinto la maggioranza a modificarle. Pensano che, se opponessero resistenza, il rimedio sarebbe peggiore del male. Ma è colpa del governo stesso che il rimedio sia peggiore del male. Lo rende peggiore. Perché non ha a cuore la sua saggia minoranza? Perché urla e resiste prima di essere colpito? Perché non incoraggia i suoi cittadini a stare all'erta a sottolineare i suoi difetti, e far meglio di non avrebbero fatto loro?
Cinque settimane e quattro giorni dopo che la disperazione di questa lotta lo ha soprafatto, voglio ancora sapere perché.
Ma la questione qui è che cosa si dovrebbe fare? Subito dopo la sua morte, Zoe Lofgren - vi ricordate di lei dal primo pensiero di Aaron su forse c'è una donna membro del Congresso che potrebbe forse vedere l'idiozia in COICA - Zoe Lofgren ha scritto per dire che voleva introdurre qualcosa che lei voleva chiamare legge di Aaron. Ma non nel Congresso. L’ha prima proposto su Reddit. E ha chiesto alla gente di Reddit di commentare il disegno di legge, e c'erano migliaia di questi commenti, e poi ha preso tali osservazioni e l’ha riformulato alla luce di tali osservazioni e ora lo ha presentato. EFF identifica tre cose fondamentali che ogni nuovo progetto di legge dovrebbe fare. Non si possono criminalizzare le violazioni degli accordi privati, si deve permettere alle persone che hanno accesso alle informazioni di farlo in modo innovativo, e le sanzioni devono essere proporzionate al crimine informatico. Loro credono che questo disegno di legge potrebbe funzionare per raggiungere i primi due di questi elementi.

E io credo che questo sia un pezzo incredibilmente importante e significativo e prezioso della legislazione, ed è estremamente divertente vedere un disegno di legge in cui Zoe Lofgren e Daryl Issa si trovano sullo stesso palco a sostegno alla riforma. In effetti, al servizio funebre in Campidoglio, ecco Daryl Issa [al microfono]. Daryl Issa che fa un discorso su come ha celebrato il desiderio di Aaron, cito, "infilarglielo all'uomo", fine citazione. [Il pubblico ride] E questo è stato un evento straordinario. Era pieno di membri del Congresso. Ora, come la maggior parte dei membri del Congresso - era pieno di membri del Congresso che sono venuti per 10 minuti o 15 minuti, la maggior parte del tempo seduti lì con i loro Blackberry, tutti che volevano parlare ad eccezione di una, questa donna, Elizabeth Warren, che è venuto, che ha assistito a tutta la manifestazione, ha chiesto di non parlare, non una volta ha guardato il suo Blackberry, ma ha cercato di comprendere la tragedia di cui stavamo parlando.

Questo disegno di legge sarebbe grande. La legge di Aaron è grande. Ma. Non bisogna illudersi. La legge di Aaron è fondamentalmente incompleta. Aaron era un hacker, ma non solo un hacker. Era un attivista Internet, ma non solo un attivista Internet. Era un attivista politico, ma non solo un attivista politico. Era un cittadino che sentiva l'obbligo morale di fare ciò che riteneva fosse giusto.
E se in questo caso è stato colpevole, lo è stato perché ha agito sulla base di ciò che era giusto. E abbiamo bisogno di agire per rispettare tale atto di cittadinanza.
Pensare al di là di quello che ha fatto Aaron. E pensare che al di là di ciò che è stato fatto a lui. Pensare degli ideali ha dato tutto nella sua vita e per rendere a quegli ideali di legge.

Così, ovviamente, primo, abbiamo bisogno di risolvere il CFAA. Ma l'elenco delle leggi di Aaron è più di questo.

Secondo: Dobbiamo correggere i copyright stupidi. Perché noi siamo qui in parte a causa delle leggi stupide sul copyright. Per esempio, ciò che mi spinto nella fase attivista del diritto d'autore era una legge in onore di questo grande americano, il Sonny Bono Copyright Term Extension Act. Una legge che ha esteso la durata del copyright esistenti, di 20 anni. La domanda al Congresso è stata quella di chiedere quando hanno approvato questa legge: "Ha fatto progredire il bene pubblico?" Era così evidente che non ci fosse un miglioramento per il bene pubblico, estendendo la durata del diritto d'autore esistente, che quando abbiamo avuto ​​un gruppo di economisti a far parte di un breve attacco al disegno di legge nella Corte Suprema degli Stati Uniti, questo liberale di sinistra - oh, scusate, questo è Milton Friedman - economista di destra vincitore del premio Nobel disse che si sarebbe unito solo se la parola "facile soluzione" [“no brainer”] fosse stata da qualche parte nel breve, era così evidente che non ci sarebbe stato un progresso per il pubblico interesse, estendendo la durata del diritto d'autore esistente. Ma a quanto pare non ci sono cervelli [“no brain”] in questo luogo

 [foto del palazzo del congresso degli stati uniti].

quando il Congresso all'unanimità ha esteso la durata dei copyright esistenti. Ciò che c'era stato erano più di sei milioni di dollari in contributi da Disney e relative società desiderose di vedere il loro diritto d'autore esteso, che sia dannato il bene pubblico.

Oppure pensare a questo esempio. Si tratta di un disegno di legge chiamato Research Works Act (legge per la ricerca del lavoro). Il contesto di questo disegno di legge è la clausola del National Institute of Health che dice che tutte le ricerche finanziate dal governo dopo 12 mesi deve essere disponibili per il download gratuito. Ci sono aziende a cui questo non piace. [logo di Elsevier] Non gli piace perché, nonostante l'indice dei prezzi al consumo sia in aumento come questo [moderata curva ascendente] nell’ultimo periodo, il loro prezzo è salito in questo modo [molto più accentuata]. Si rendono conto che stanno facendo un enorme quantità di denaro con la vendita dell’accesso a questi articoli, tra cui gli articoli che sono stati finanziati dal contribuente. Così cosa fa questo disegno di legge, il Research Works Act, è di vietare al governo di favorire il libero accesso per le ricerche finanziate dal governo. Perché? Ebbene, secondo il comunicato stampa quando il disegno di legge è stato rilasciato, si potrebbero salvare posti di lavoro americani. Si solleva la domanda imbarazzante, Come, quando aumenti le tasse, ottieni più posti di lavoro? Perché praticamente dobbiamo pagare per la ricerca due volte, una quando è prodotta e uno quando alla fine dobbiamo accedervi.

In secondo luogo, si è detto "per far aumentare l'interesse pubblico nell'importante peer-review sistema editoriale," dimenticando, naturalmente, che il peer review è gratuito. Nessuno viene pagato per la revisione tra pari, e ci sono riviste importanti come la Public Library of Science che hanno accesso libero come un modo di rendere il lavoro disponibile senza la necessità di controllare i diritti esclusivi. Che cosa spiega questo disegno di legge? Non ne ho idea, ma questo è quello che MapLight sottolinea. Le persone che sostengono il disegno di legge hanno ottenuto sei volte tanto i finanziamenti dagli interessati che sono stati colpiti dal disegno di legge rispetto alle persone che vi si sono opposte, e la persona che l’ha presentata ha avuto letteralmente il 40% dei contributi da Elsevier e aziende correlate di quanto abbiano dato a chiunque altro nel Congresso degli Stati Uniti.

Così. C’è una necessità qui, la necessità di una legge sul copyright che pensa al diritto d'autore e al suo scopo. E nella parte in cui lo scopo è di sostenere il pubblico dominio. E così, quando si pensa alla seconda delle leggi di Aaron, abbiamo bisogno di sistemare queste leggi stupide sul copyright in modo che serva tale importante scopo.

Ma ancora più importante, il terzo, per riparare il sistema che fa le leggi sul copyright stupido ed altre leggi, leggi, leggi ambientali sanitari possibilmente. Perché queste leggi stupide sono leggi in parte causate da questa cosa che Aaron identifica come la corruzione. E non solo Aaron. Mentre lasciava il Senato degli Stati Uniti, John Kerry ha tenuto un discorso dove anche lui la chiamò corruzione. Egli disse: "Voglio dire ... la corruzione di un sistema stesso che tutti noi siamo costretti a partecipare contro la nostra volontà: L'alleanza del denaro e degli interessi che essa rappresenta, … l'ordine del giorno che cambia o viene scelto in virtù del suo potere sta costantemente mettendo a tacere la voce della stragrande maggioranza degli Americani ... che non possono assolutamente competere. "Questa legge è di riconoscere questa causa, la causa di questa corruzione, e la causa è il modo con il quale finanziamo le nostre elezioni. Questa è la radice, e per riprendere le parole di Thoreau, "Se ci sono un migliaio hacking ai rami del male a uno che colpisce alla radice", questa è la radice che rootstriker, Aaron, insistiteva perché la cambiamo. E cambiamo per porre fine a questa corruzione. Questo è il numero tre. Tre leggi Congresso può emanare.


Ma il quarto è il più importante, ed è una legge che abbiamo bisogno di mettere in atto. E 'una legge per fissare la dimenticanza in cui viviamo la nostra vita quotidiana con.

Aaron era un super assaggiatore. Un super assaggiatore di cibo. Davvero difficile averlo a cena perché non riusciva a mangiare niente, perché tutto è era travolgente per il suo gusto. Poteva mangiare solo i cibi più blandi. Ma era anche una super assaggiatore di ingiustizia. Non riusciva a dimenticare cio che vedeva intorno a lui di ingiustizia, individuale, istituzionale. E c'era oblio qui rispetto a questo caso, le istituzioni e gli individui all'interno delle istituzioni, individui che non hanno fatto nulla per portare un sistema a riconoscere la follia di ciò che veniva fatto. Ora non solo oblio. Ci sono tanti che hanno fatto tanto. John Palfrey, Jon Zittrain, Hal Abelson, Joey Ito, ha fatto una quantità straordinaria, un sacco per cercare di ottenere il sistema di riconoscerlo, ma nessuno di noi ha fatto abbastanza contro tale oblio. E contro tale oblio, Aaron ha affrontato con una certa serietà, una brillantezza certo, una certa semplicità assoluta, la domanda, perché? "Potrebbe davvero essere vero che questo è ciò che mi sarebbe successo a causa di alcuni script e per aver infranto qualche regola?" E lui ci ha chiesto come cittadini di spiegare perché, come possiamo giustificare questo?


La sua legge finale: Dobbiamo trovare, tutti dobbiamo trovare un modo per suscitare in tutti noi un riconoscimento del super assaggiatore ovunque. Un riconoscimento che quando queste istituzioni vengono spinte in un angolo, noi come cittadini che abbiamo l'obbligo di tirarle indietro. Per dire: "Basta".
Penso che siano passati 21 anni nella mia vita prima che io abbia fatto qualcosa di cui Aaron Swartz sarebbe stato fiero. Ma quando avevo 21 anni, ho fatto una cosa della quale sono sicuro sarebbe stato fiero. Da giovane repubblicano che ero - di questo non ne sarebbe stato orgoglioso, ma va bene - ho deciso di viaggiare nella ex Repubblica Sovietica - voglio nelle Repubblica Sovietica, visto che era il 1982 - e in Europa orientale, per esplorare il comunismo, per capirlo. E ho tenuto un diario. Non c’erano i blog allora, ma ho tenuto un diario. E ho registrato i fatti che mi hanno colpito come differenze fondamentali tra queste società.

Così, per esempio, vi c’era la differenza delle lotterie. Non avevamo lotterie negli Stati Uniti allora. Loro avevano lotterie in tutta l'Europa dell'Est e nell Unione Sovietica. Le persone erano ossessionate con le lotterie. Questo è il modo in cui ce la facevano - lotterie! E ho scritto ipocritamente nel mio libro, "In America ce la facciamo lavorando duro, non con le lotterie."

Il secondo punto che ricordo di aver notato è stato, che sono stato quasi arrestato perché, come ho attraversato il confine mi hanno detto di togliermi le scarpe. Io dissi, "Questa è una barbarie! Non mi tolgo le scarpe! E' ridicolo!" E qualcuno mi ha detto,"Non ci si può rifiutare con le persone alla frontiera. Stai per farti arrestare. Devi togliertele - "Così mi sono tolto le scarpe.

Ma i due successivi sono
direttamente pertinenti. Voglio che pensiate a queste come pensate a questo caso. Il terzo era un professore in Unione Sovietica che mi ha detto: "Sai, l'Unione Sovietica non è poi così male. Non è poi così male. Finché si rimane sulla retta via, è tutto a posto. Fai un passo fuori nel baratro, e precipiterai per essere dimenticato, ma se stai sulla retta via, è tutto a posto. "E la seconda immagine, un'immagine impressionante, era su un autobus che viaggiava in Romania, lunghe file, ci voleva un'ora per attraversare il confine. E così di fronte ho potuto vedere un camion che trasportava oche. Il camion prende un colpo. Si apre il retro del camion e cadono tutte le oche. E io indicavo, "Le oche, guardate, per tutta la strada." Ma la fila, che si muoveva con continuità, non si sarebbe fermata per queste oche. E così la fila di camion e di autobus passo sopra queste oche. Nessuno si fermò. Nessuno esitò. E io nel mio modo di freneticare all’Americana, dicevo "Guarda! Guarda! Guarda!" La gente mi ha guardava,"Qual è il tuo problema? Sono solo oche." Guarda il baratro, e le oche.

Ora, ovviamente, gli Stati Uniti non sono l'URSS. Ma gli Stati Uniti sono l’America?

Non è sorprendente che sia stato un immigrato rumeno che ha notato che c'era qualcosa di strano in questa fiducia al governo per dire la differenza tra azioni penali minori e maggiori. Come ha detto, "Non dobbiamo vivere alla mercé del nostro pubblico ministero." Gli Stati Uniti sono ancora l’America?

Dopo che Aaron è morto, un amico comune che lo conosceva da quando l'ho conosciuto io, mi ha scritto, un regista tedesco, un regista tedesco mi ha scritto una e-mail, e mi ha detto, "Aaron è stato vittima di un spirito stranamente fascista che si è sviluppato in America negli ultimi dieci anni o giù di lì. Die Andersdenkenden vengono distrutti senza pietà. Come se la misericordia sia in qualche modo un segno di debolezza. "Die Andersdenkenden”, che si traduce approssimativamente come "chi la pensa diversamente". Ora sarebbe stata l'ultima cosa al mondo che Aaron Swartz avrebbe voluto, essere associato ad uno spot della Apple . [Il pubblico ride] Non perché odiava i prodotti della Apple - è stato un totale di Apple nerd - ma perché quella società sembra sempre più allontanarsi dai valori che Aaron ha celebrati o per i quali ha combattuto. Ma Aaron avrebbe riconosciuto l'ironia dolce e triste di noi che viviamo in un tempo in cui l'unico posto in cui possiamo festeggiare chi la pensa diversamente è in uno spot televisivo di una società la cui immagine su Internet è me.com.
Perché proprio lì? Perché glielo lo permettono? Se questa è l'America, se questa è l'America, abbiamo bisogno di proteggere tale diritto, tale diritto di pensarla in modo diverso di tutti noi. Abbiamo bisogno di proteggerlo qui, e dobbiamo lottare per ciò, considerando responsabili coloro che vorrebbero schiacciare l'anima di un ragazzo come questo e difenderla come "appropriata".



Dimenticate il pensarla in modo diverso. Pensate ad Aaron. Pensate a ciò che gli abbiamo fatto, e pensate alle leggi che dobbiamo emanare per fare del bene. Grazie mille.

[Standing ovation]

***
Domande e risposte.

Lawrence Lessig: Grazie. Quindi sono felice di rispondere ad alcune domande. E vedo i miei studenti qui, così posso chiamali a sangue freddo. Schuman! Tu! (Ride)

(Si gira a lato della camera) Sì, signore.



Membro del pubblico n.1: Quindi, grazie, Larry, per il tuo lavoro con Aaron e per onorare la sua eredità nel modo in cui l’hai fatto. Ci sono due cose alle quali sono interessato. Una è, hai detto che Aaron è stato arrestato nell’edificio 16. C'è un resoconto del fatto di essere stato seguito fino Massachusetts Avenue da un ufficiale di polizia del campus del MIT e da un agente dei servizi segreti, e sarei interessato a di sentirti parlare di come il servizio segreto sia arrivato ad essere coinvolto in tutto ciò e perché. E la seconda cosa è, Hal Abelson, che hai citato nel tuo discorso, gli è stato chiesto di fare un'indagine interna da parte del presidente del MIT, e sarei interessato a sentire i tuoi commenti su tutto ciò che si può avere da dire sul ruolo del MIT in questo e le loro colpe. So che sarebbe ancora presto, ma .... Grazie.

Lawrence Lessig: Sì, credo di essermi espresso nell’indicare il 16. Il 16 è dove è accaduto. In realtà penso che dopo ciò lui abbia fatto qualche altro lavoro in un dormitorio studentesco, ma era l'attività al 16, che è stata al centro dell'atto d'accusa. È stato arrestato il Massachusetts Avenue , mi pare di capire. Quindi hai ragione su questo. Riguardo Hal Abelson e il MIT. Guarda, penso che il MIT sta per affrontare alcune questioni molto difficili in quanto si tratta di riconoscere quello che è successo qui. Penso che si sono comportati straordinariamente male. Voglio dire, quando stavamo parlando di questo caso all’inizio, cercando di capire come disinnescare la bomba, la domanda difficile per noi era JSTOR. Come si può far capire a JSTOR questo caso? E, non so se mi è permesso dirlo, quindi non dirlo a nessuno, ma, sai, Palfrey è stato una figura centrale nel chiamare il capo di JSTOR dicendogli: "Guardate cosa è successo. Guardate di che cosa si tratta”. E JSTOR velocemente si si tirò indietro. E quando è successo ero sicuro che il caso stava per chiudersi. Poiché si tratta del MIT, per l'amor di Dio! E' dove si celebra l'hacking. E' dove vive Richard Stallman! Come potrebbe essere il MIT un dove si continua a far pressione per questa cosa? Ma non l'hanno fatto. Si sono rifiutati. Ora. Detto questo, io voglio dire che la cosa più sorprendente per me dopo che è successo questo è stata la velocità con la quale il MIT è andato in giro a dire: "Guarda, stiamo andando a investigare molto seriamente su questa faccenda, e per questo non c'è persona migliore al MIT da cercare di Hal Abelson”. Io lo conosco da più tempo di Aaron e mi fido che lui darà la risposta giusta e il MIT credo che farà la cosa giusta. Ed è stato in contrasto tra ciò che il MIT ha fatto e ciò che il governo ha fatto e che mi ha fatto così arrabbiare e mi ha frustrato di questo caso, perché non è come se il governo abbia detto anche per un attimo, "Stiamo andando a investigare. Ci dobbiamo pensare, ci dobbiamo pensare”. Hanno detto immediatamente che era opportuno. “Era opportuno. Sta' zitto, era opportuno”. Sai, ora, la reazione del mondo suggerisce che il governo vive su Marte e loro non si rendono conto, e questa è la domanda, come facciamo a riportarli qui sulla terra? E, si sa, il giudice Gertner molto velocemente ci ha dato una specie del suo riconoscimento dalla motivo di questa lacuna all'interno di un ufficio del pubblico ministero. Penso che abbiamo bisogno più conversazione di quel tipo. Dato che i pubblici ministeri non hanno alcuna responsabilità per quello che fanno. Nessuna. Diamo loro l'immunità totale. E se diamo loro l'immunità completa, abbiamo bisogno di modi, culturalmente, per noi di tirarli indietro e di essere in grado di dire: "Si può davvero giustificare quello che stai facendo?” Qualcosa di più di un semplice modo perché tu faccia progressi nella tua carriera. "

Membro del pubblico # 1: E come mai sono stati coinvolti i servizi segreti?
Lawrence Lessig: Oh, questo è un’altra bella [domanda] - sai, io in realtà penso che se c'è un computer principale, sai, il problema, è del tutto appropriato in un primo momento di essere il più attenti possibile per capire cosa sta succedendo. Guarda, ci sono un sacco di persone veramente cattive che abusano delle reti di computer per ogni sorta di ragioni terribili. Quindi penso che va bene che i servizi segreti - non so esattamente tutte le cose che fanno, sai, il presidente era al sicuro, forse hanno pensato di poter dare un’occhiata a questo problema, ma, sai, chiunque, non mi importa se in una prima fase si è il più attenti possibile per assicurarsi che non c’è in realtà una grave minaccia imminente di un danno reale che sia stato fatto. Ma questa è ancora una volta la cosa che mi ha spinto pazzo di questo caso. Più ne sapevano, più diventavano duri. Al contrario, "Oh, va bene. Siamo consapevoli che questa non è la fuga di Bin Laden, non si tratta di un ragazzo che sta cercando di far cadere il governo o di rubare le carte di credito di Citibank o di rivelare tutti i segreti dei test nucleari che possono essere conservati al MIT", niente di tutto questo. Invece di dire questo e quindi dire: "Ok, adesso troviamo il modo di dargli una bacchettata sulle mani e andare oltre", hanno detto, "No, renderemo questo un caso grave". E passano da quattro capi di accusa a 13, e continuano a insistere che andrà in carcere e a chiamarlo un criminale. 

Membro del pubblico n.2: Grazie per questo discorso meraviglioso e ispirante. La mia domanda tocca ciò di cui lei stava parlando, riguardo alla discrezionalità delle procure. Lei ha accennato nel suo discorso che un suo amico aveva detto che questo è diventato un problema sempre più grande forse nel corso degli ultimi 10 anni, ma in realtà mi sono ritrovato a leggere un articolo di giornale pubblicato nel 2001, che lamenta il fatto che la discrezionalità propria della procura e il problema delle leggi invadenti e infatti le leggi sempre più invadenti sono qualcosa che ha eclissato il giornalismo giuridico in quanto applicato al diritto penale. E' davvero una questione di vecchia data. Allora, che cosa dobbiamo fare per questi problemi così profondi, in particolare quelle persone che a differenza di Aaron non hanno una delle migliori facoltà di legge a parlare in loro difesa?
Lawrence Lessig: Giusto. Quindi qui ci sono due diverse questioni. Una è la questione generale della discrezionalità propria della procura. E ancora faccio un’altra connessione con l'evento di Charles Ogletree di marzo - 6? Perché Tree è esperto in questioni di persecuzioni errate o sproporzionate quanto chiunque altro. Quindi questo sarà un contesto fantastico nel quale pensare a questo problema in generale. Ma il problema particolare che penso si possa distinguere da quello è il modo in cui le leggi computer vengono inquadrate. Giusto? Quindi, è il fatto che rendersi un disobbediente civile in questo caso significa buttarsi giù nel baratro, al contrario di esporsi a 30 giorni di carcere perché ci si è seduti su un bancone. E l'estremismo qui che credo in origine sarebbe potuto essere giustificato nel contesto di "Non ne capiamo di computer, diciamo solo che tutto ciò è illegale e poi ci fidiamo del pubblico ministero”. Ma ora che sappiamo di non poterci fidare del pubblico ministero, dobbiamo riflettere attentamente su come reagire all'estremismo. Così, la legge di Aaron, il progetto che Zoe Lofgren ha portato avanti, ne avrebbe affrontato una parte significativa. Adesso ha avuto delle forti opposizioni da alcune aziende tecnologiche che vogliono essere in grado di trasformare i termini dei loro contratti di servizio in crimine se vengono violati, ma credo che saremo in grado di evitarlo. E questo sarebbe un importante progresso. Yochai ha suggerito che un modo di affrontare ciò nel tentativo di identificare un tipo di attività che sarebbe chiaramente indicata come violazione rispetto ad un crimine, che ne avrebbe cambiato completamente la natura. Penso che ci siano un sacco di cose alle quali dobbiamo pensare su come rendere più realistico il diritto dell'informatica e pensare a come possiamo rendere i pubblici ministeri più sensibili a tale principio, un principio tanto importante per noi come a qualsiasi altra democrazia, di proporzionalità.

Membro del pubblico n.3: Professore, per quelli di noi che si sono persi non è chiaro il modo in cui agiamo nel ruolo di avvocati per rendere il problema peggiore, sia come pubblici ministeri, sia in alcuni casi, come legislatori, e ci sono pochissimi modi dove sembra evidente come siamo in grado di fare meglio. Vede qualche strada per intervenire - ovvero, per gli studenti di legge, per i futuri avvocati, per lavorare veramente per correggere questo, al di là di questa capacità generale che tutti noi abbiamo in quanto cittadini attivi?

Lawrence Lessig: Allora, io sono un professore di diritto perché penso che la legge abbia un enorme potenziale per fare del bene, e che i giuristi, in particolare gli avvocati Americane, formati nel modo in cui siamo, hanno un enorme potenziale per fare del bene. Ma ci vuole un certo coraggio, che allo stesso tempo la nostra cultura giuridica cerca di poertarci fuori strada. Il coraggio di alzare la testa e dire: "Non se ne parla. Questo è sbagliato. Questo è semplicemente sbagliato”. Ora, io credo che ci sia un modo in cui gli studenti di legge e gli avvocati siano in grado di sviluppare la forza per di fare esattamente questo. Uno è quello di raccontare le storie delle persone che lo fanno, che sono disposte a farlo. Un altro è quello di incoraggiare e proteggere le persone che lo fanno. Ma penso che questo sia un problema generale. E' un problema generale di moralità. Presso il Centro per l'Etica Safra, questa è una caratteristica o un bug di quella cosa che chiamiamo corruzione istituzionale, persone che diventano complici di un sistema che non si sta dirigendo verso l'obiettivo del sistema, ma sta portando a qualcosa d'altro, di solito un guadagno finanziario privato . Quindi ci saranno un milione di opportunità per voi tra oggi e il momento in cui andrete in pensione per fare la cosa giusta o per fare la cosa più facile. E se fai la cosa giusta troppo spesso, potresti andare in pensione troppo presto - Lo capisco, lo capisco. Voglio dire, devi scegliere delle battaglie. Ma è necessario scegliere delle battaglie. È necessario decidere, chi devo essere? Sai, io - per il resto della mia vita, per il resto della mia vita, per me sarà quel sorriso interrogativo di questo ragazzo che mi guardava e diceva: "Sì, come accademico, ma come cittadino?" Che mi costringerà in tutto quello che farò a pensare. Siamo pagati abbastanza per permetterci di essere in grado di fare ciò che è giusto. Dobbiamo farlo. Questo è l'unico modo - e per noi in particolare, questa è l'unica professione che ha come fondamento un ideale. Quindi sì, puoi farlo e devi farlo e spero che lo farai.

Membro del pubblico n.4: ho intenzione di fare una domanda relativa alla domanda che hai appena fatto. Ho notato che nove anni fa il MIT per la prima volta si è dotato di un consiglio generale e ha istituito un Ufficio del Consiglio Generale, e nell’ultimo caso in cui ho rappresentato uno studente del MIT era ovvio che erano i legali che stavano perseguendo lo studente, piuttosto che un qualsiasi membro della facoltà. La mia domanda a te è se la mia sensazione che gli avvocati abbiano preso il controllo delle università, dal consiglio generale, e non più gestite da insegnanti, potrebbe avere qualcosa a che fare con l'atteggiamento del MIT. Non vedo l'ora di vedere il rapporto Abelson, ma ho il sospetto che conterrà parte della risposta. E così gli avvocati, io sono d'accordo con quello che lei ha appena detto, gli avvocati possono essere parte della risposta e la soluzione, ma penso anche che siano una parte enorme del problema.

Lawrence Lessig: Un pò. Forse. Credo che la relazione Abelson [ci darà] un insieme più complesso di responsabilità. E' vero, la Facoltà ha fatto un passo indietro nel prendersi la responsabilità per decisioni al MIT come le decisioni giudiziarie, ma non è tanto il fatto che gli avvocati abbiano preso il sopravvento, quanto quello che lo abbiano preso la divisione di sicurezza, la polizia stessa, la polizia del MIT. Quindi, ci sarà una questione di responsabilità, e io sono il primo a saltare addosso agli avvocati, ma sono anche il primo a dire che questa è il posto dove abbiamo di persone in grado di articolare ragionamenti per dire che ciò che dobbiamo fare è meglio di ciò che abbiamo fatto.

Prendiamo un'ultima domanda.


Membro del pubblico n.5: volevo andare la terza legge che hai proposto, perché penso che sia davvero frustrante fare il lavoro della giustizia sociale e vedere le cose ribaltate e vedere un’enorme quantità di denaro che incombe dall’altra parte, e anche, sai, nel Massachusetts abbiamo avuto la legge sulle elezioni pulite che poi è stata rovesciata, e i tentativi di cambiare la riorganizzazione non sono mai avvenuti, ed è perché la gente che già abbiamo là stanno beneficiando del sistema attuale, anche se fanno promesse fallaci su quanto la disprezzino. E così mi chiedevo se sia possibile approfondire un pò su come pensa si potrebbe aggirare il problema dell’uovo e della gallina con il finanziamento delle campagne elettorali.
Lawrence Lessig: Sì, così, il completo razionalista che c’è in me dice, sai, quante sono le probabilità di vincere per noi? Circa esattamente zero. Circa esattamente zero. Poiché il beneficio enorme per gli addetti ai lavori di questo sistema può essere superato solo se si dispone di un potere politico altrettanto forte. E il problema è che tutto il potere politico si trova all'interno di questo sistema, giusto? Allora, qual è la nostra risorsa? E così, quando penso a ciò in modo del tutto razionale, sapete, non suggerirei a nessuno di dedicare il proprio tempo a tale problema. [Mormorio del pubblico]
Membro del pubblico n.5: Troppo tardi.
Lawrence Lessig: Allora perché passo tutto il mio tempo lavorando su questo problema? [Il pubblico ride] Quindi questa è una storia che ho detto un sacco di volte. Lasciatemela dire un’ultima volta, e poi ... Allora, ho scritto questa cosa nel mio libro. Stavo parlando al Dartmouth. Una donna mi disse: "Professore, mi hai convinto. Mi hai convinto. Tutto ciò è assolutamente senza speranza. Non c'è niente che possiamo fare”. E come ho scritto nel mio libro, quando lei ha detto così, ho avuto questa immagine nella mia testa di mio figlio, che allora aveva circa 6 anni. E ho pensato, che se un medico fosse venuto da me e mi avesse detto: "Tuo figlio ha un cancro terminale al cervello e non c'è niente che tu possa fare”. Non avrei fatto niente? Ovviamente no. Saresti disposto a fare qualunque cosa.
Saresti disposto a fare qualunque cosa.
Lo sapete, e questo è ciò che significa amore. Giusto? Questo è ciò che significa amore. Significa lavorare, agire ferocemente contro le probabilità. E poi il mio pensiero successivo è stato, sai, anche noi liberali amano il nostro paese. [Il pubblico ride] E così questa constatazione dell'impossibilità di questa sfida è irrilevante, perché noi amiamo. E noi amiamo significa che agiamo indipendentemente da quanto ciò sia impossibile. Ma grazie a ciò - e questo è, credo, il .. - che è l'emozione che abbiamo bisogno di trovare qui. E per me, in realtà è profondamente legato con l'amore, non solo per il nostro paese, i bambini, guardate a questi ragazzi, tre di loro, nella mia vita, consegnando un mondo che è miglia più in basso rispetto al mondo che ho ereditato da i miei genitori. E non c’è speranza che vi poniamo rimedio fino a che non risolviamo questo problema. Quindi, sì, è senza speranza. E' soltanto l’unica lotta che abbiamo. L’unica lotta che abbiamo.

Grazie mille.