martedì 29 ottobre 2013

Il parlamento vota per sospendere la condivisione delle transazioni finanziarie con gli Stati Uniti

Questa settimana, il Parlamento Europeo ha votato per sospendere immediatamente la condivisione dei dati finanziari europei di monitoraggio con gli Stati Uniti in una decisione 280-254, così come di richiedere una indagini criminale nei confronti della NSA. Questo a seguito delle tracce delle rivelazioni di sorveglianza di massa che l'NSA sia riuscita ad accedere illegalmente ai dati finanziari SWIFT. Questa sembra essere un'altra sveglia per il pubblico e una reazione contro l'industria delle intercettazioni segrete.

Il Parlamento europeo ha votato per sospendere immediatamente il programma di condivisione dei dati SWIFT con gli Stati Uniti. Questo a seguito delle rivelazioni che la NSA si sia inserita nel sistema SWIFT, che gestisce le transazioni finanziarie europee e mondiali, e sia riuscita ad ottenere illegalmente accesso a tutto il sistema. Il Parlamento Europeo ritiene che questo sia un tale completo e brutale abuso di fiducia, che l'accordo sulla condivisione dei dati debba essere revocato immediatamente.

Secondo il cosiddetto accordo di condivisione dei dati SWIFT, le transazioni finanziarie Europee vengono inviate in massa agli Stati Uniti, in un tentativo comune per combattere il terrorismo attraverso il Terrorist Finance Tracking System (TFT). I critici del programma hanno sottolineato che si tratta di una violazione della privacy dei cittadini europei, nonché un modo ingenuo di consentire alle industrie statunitensi una superiorità nelle trattative d'affari, dando loro un vantaggio informativo.

Il Parlamento europeo incaricato la polizia degli Stati Europei di avviare indagini penali nei confronti della NSA:

(dalla relazione dell'Europarl)

10 . Chiede al Consiglio e agli Stati membri, alla luce di quanto sopra, di autorizzare un'indagine dal Centro Cybercrime Europol sulle accuse di accesso non autorizzato ai dati di pagamento finanziari disciplinati dal presente accordo;

11 . Richiede una inchiesta speciale alla Commissione per le Libertà Civili, Giustizia e Affari Interni nella sorveglianza di massa di cittadini dell'Unione europea di indagare ulteriormente le accuse di accesso abusivo ai messaggi di pagamento finanziari oggetto dell'accordo;

L'accordo di condivisione dei dati SWIFT è stato sostenuto dal Commissario Cecilia Malmström Europei, che per prima ha negoziato mentre occupava una carica diversa, e poi difesa dalla Commissione una volta essendo che è stata nominata commissario europeo, insistendo sul fatto che il Parlamento Europeo dovesse approvarlo. Ha scommesso gran parte della sua carriera su questa condivisione di dati, e il voto del Parlamento Europeo di questa settimana non è solo un duro colpo per la credibilità e affidabilità degli Stati Uniti, ma anche per la sua carriera politica personale.

Resta da vedere se il Commissario Malmström intende sfidare il Parlamento europeo, rifiutando di sospendere la condivisione dei dati. Resta anche da vedere se una revoca della condivisione dei dati volontari abbia alcun effetto pratico, considerato come la NSA ha illegalmente dato a se stessa l'accesso ai dati in ogni caso.

Traduzione dal sito di Falkvinge: In Mass Surveillance Fallout, European Parliament Votes To Suspend Financial Data Sharing With United States